Filtra per argomento

Parole chiave

invia il tuo comunicato

Muze Up Social Music Learning #muzeup

Muze Up - Nuova App per l'insegnamento e lo studio della musica

A cosa serve Muze Up ?

A migliorare il modo in cui gli studenti imparano la musica…

A migliorare il modo con cui insegnanti e scuole insegnano…

Ad agevolare l'incontro e la collaborazione tra insegnanti, studenti e scuole di musica…

Perchè Social Music Learning?

Muze Up sfrutta le potenzialità delle tecnologie web, mobile, cloud, con enfasi sull’uso della comunicazione audio e video, per lo studio e l'insegnamento della musica. Riteniamo che il modo in cui gli studenti si approcciano allo studio possa essere migliorato con le tecnologie digitali, e quindi lavoriamo su strumenti per modernizzare lo studio della musica … secondo logiche di ‘social collaboration’ - che possiamo sintetizzare con le tre “C” …  “Connetti - Comunica - Condividi”.

Cos'è e come funziona Muze Up ?

Il cuore di Muze Up è una applicazione di collaborazione e supporto all’apprendimento.

Muze Up consente, usando un tablet o un PC, di effettuare lezioni in videoconferenza, di registrare audio/ video e condividerli per revisioni e commenti con il proprio studente o insegnante, di organizzare e condividere contenuti come basi, esercizi e partiture necessari per lo studio, di organizzare e tenere traccia di tutte le lezioni, consigli, esercizi assegnati.

L’app può essere usata sia nell’ambito dell’insegnamento privato che di scuole musicali o conservatori, per le quali include funzionalità ulteriori.

Ma Muze Up include anche un ‘community portal’ dove è possibile incontrare nuovi insegnanti oppure conoscere l’offerta delle scuole musicali, e prenotare una lezione, che potrà essere seguita in video-conferenza.

Che vantaggi offre questa soluzione?

Studiare musica a volte è più faticoso di quello che dovrebbe essere per aspetti pratici.

Fra questi - il tempo impiegato a cercare il materiale di supporto (basi, esercizi, partiture ..) tra i documenti cartacei e i CD, o a coordinare il calendario delle lezioni.

Abbiamo voluto affrontare l’organizzazione del tempo e dei materiali di studio offrendo una soluzione ‘all-in-one’ che offre ciò che serve per gestire lo studio della musica in una unica applicazione coerente. E soprattutto, raccoglie in un unico ‘luogo’ tutti i contenuti legati allo studio!

Un secondo problema è il costo degli spostamenti per le lezioni. Con Muze Up, le difficoltà di spostamento si annullano e si apre invece la possibilità di ricevere lezioni ‘vere’ da remoto, di stare più facilmente in contatto con il proprio insegnante, o anche di frequentare ‘masterclass’ da professionisti qualificati e di fama, non sempre accessibili altrimenti.

Ad esempio uno dei nostri primi ‘teacher’, insegnante di Conservatorio, alterna alla tradizionale lezione in classe lezioni in video-conferenza con studenti anche fuori Europa!

MuzeUp sintesi ...

  • Per gli studenti - raggiungere il proprio massimo potenziale e ottenere il massimo dal tempo e denaro dedicato allo studio.
  • Per gli insegnanti privati - possibilità di ampliare la clientela e gestire meglio il proprio tempo.
  • Per le scuole - migliore l'organizzazione ma anche l'offerta di nuovi servizi (es. lezioni a distanza).
  • Per tutti, accedere a un network di contatti, conoscenza, risorse informative.

Futuri sviluppi?

Il presente è già impegnativo. Ad oggi siamo impegnati nel lancio dell’applicazione e nel perfezionamento delle versioni mobile, nonché nel ‘bootstrapping’ della community.

Tra gli sviluppi importanti a cui pensiamo, in primo luogo la possibilità di veicolare all’interno dell’app contenuti premium e ‘software tools’ addizionali, specifici per diverse esigenze (es. percorsi formativi specifici per strumento, librerie di esercizi pre-organizzate...).

Come sono gestiti gli aspetti economici?

Sulle lezioni prenotate tramite il sito Muze Up, viene trattenuta una commissione, mentre l’utilizzo dell’app con le funzionalità di base necessarie all’esecuzione della lezione in remoto sarà gratuita. Offriamo inoltre con un canone di sottoscrizione mensile l’app web e mobile completa, che consente di archiviare le registrazioni e i materiali didattici, e di accedere a tutte le funzionalità avanzate di Muze Up.

A che punto è il progetto?

La piattaforma è a un buon livello di sviluppo. In modalità ‘private beta’ stiamo testando la piattaforma con un insieme controllato di utenti. Con il loro aiuto intendiamo migliorare usabilità e semplicità dell’applicazione, e stiamo facendo ulteriori considerazioni sul modello di business e i servizi.

Quando prevedete di entrare nel mercato?

Entro l'anno saranno disponibili per tutti l'app per le piattaforme web e per Android, e lanceremo la community.

Esistono soluzioni analoghe?

Sì, soprattutto nel mercato americano, ma ognuna di esse è focalizzata su uno solo degli aspetti: ad esempio solo il ‘market place’ per trovare l’insegnante o al contrario solo aspetti di remote teaching senza funzionalità di collaborazione e social sharing. Riteniamo dunque che la nostra sia una proposta completa e unica nel suo genere.

In Muze Up usiamo la comunicazione audio-video in modo innovativo, non solo fornendo servizi di videoconferenza per la lezione remota, ma anche strumenti per catturare e rivedere i momenti salienti di una lezione in aula, e non da ultimo, strumenti per lo studente per registrarsi, analizzare l’esercitazione o condividerla per un parere con l’ insegnante.

Il tutto con un’ unica applicazione!

 

 

Per informazioni:
Contatti: www.muzeup.it, info@muzeup.it

Muze Up è un progetto di Interplay Software
Allegati:
Nessun allegato disponibile